Official Series Partners

News

Anteprima: Cyprus Rally

2019-09-20T10:00:06+02:00Settembre 20th, 2019|2019, Cyprus Rally|

Uno degli eventi internazionali più importanti della scena del motorsport è il Cyprus Rally, che ospita il penultimo round del FIA European Rally Championship la prossima settimana.

Dati
Gara: FIA European Rally Championship round 7 di 8*
Quando: 27-29 settembre 2019
Dove: Nicosia, Cipo
PS: 12
Distanza: 199,76km
Fondo: terra con sezioni di asfalto
Precedenti ERC (dal 2004): 5 (2014-2018)

*Valido per: ERC2, ERC3, FIA European Rally Championship – Teams, ERC Nations’ Cup, ERC Ladies’ Trophy

Albo d’oro:
2018: Simos Galatariotis/Antonios Ioannou (ŠKODA Fabia R5)
2017: Nasser Al-Attiyah/Matthieu Baumel (Ford Fiesta R5)
2016: Alexey Lukyanuk/Alexey Arnautov (Ford Fiesta R5)
2015: Nasser Al-Attiyah/Matthieu Baumel (Ford Fiesta R5)
2014: Yazeed Al-Rajhi/Michael Orr (Ford Fiesta RRC)

Anteprima
E’ uno degli eventi più duri di sempre e recentemente è rientrato nel FIA European Rally Championship, che la prossima settimana è al penultimo round della stagione. Sui percorsi di Nicosia si corre il 27-29 settembre e tre sono i piloti a giocarsi il titolo di Campione.

Chris Ingram (Toksport WRT) è leader con 1 punto di margine su Alexey Lukyanuk (Saintéloc Junior Team) e 10 su Łukasz Habaj (Sports Racing Technologies), con la voglia di riportare il titolo in Inghilterra dopo quello conquistato da Vic Elford nel 1967.

Habaj ed Ingram sono debuttanti e vedranno per la prima volta le rive del mare sulla rampa di Larnaca venerdì, mentre Lukyanuk è già stato qui vincendo anche l’edizione del 2016. Per questa, si torna a Nicosia con prove attorno alle montagne che non venivano utilizzate dal 2009. Le novità debbono far tenere alto il livello di attenzione per tutti, dato che il fondo sterrato e le alte temperature saranno una grande lotta per auto e piloti.

Oltre ai contendenti per il titolo, nella entry-list abbiamo anche piloti importanti, come ad esempio Nasser Al-Attiyah e Mikko Hirvonen. Il qatariota va a caccia del sesto successo in questa gara, mentre il finlandese, stella del WRC, correrà per divertimento con la Ford Fiesta R5 della Markko Märtin Motorsport.

Simos Galatariotis è invece succeduto a Nicos Thomas (2008) nell’albo d’oro dei vincitori locali con il trionfo dello scorso anno per soli 0″6. Ad imporsi in passato sono stati anche Stig Blomqvist, Marcus Grönholm, Sébastien Loeb, Colin McRae, Carlos Sainz, Petter Solberg, Ari Vatanen e Björn Waldegård. In azione ci saranno anche tanti altri big.

Le 12 PS includono anche la Super Speciale di Nicosia e avranno una distanza di 199,76km per l’edizione numero 48 del rally che vedrà all’opera i concorrenti di FIA ERC, FIA Middle East e campionato di Cipro.

Descrizione
La prima edizione del Cyprus Rally risale al 1970 e nel 2014 è tornato a far parte del calendario ERC dopo che l’ultima gara si era svolta nel 1999. La base torna Nicosia, che per l’occasione sarà teatro di una eccitante PS cittadina che attraverserà la zona-cuscinetto greco-turco-cipriota controllata dalle Nazioni Unite. Sulle trade miste asfalto-terra ci saranno anche i concorrenti del Campionato Rally Medio-Orientale. Le sorti delle classifiche potrebbero essere determinate dalle impegnative Speciali da affrontare in torride temperature.

Novità del 2019
Il Cyprus Rally torna a settembre dopo l’edizione del 2015, con base nuovamente spostata a Nicosia da Larnaca, dove ci saranno media center, parco assistenza e quartier generale. A Larnaca avremo comunque le cerimonie di apertura e chiusura.

Fra i vari cambiamenti ci sono anche quelli delle Classi ERC Junior: l’Under 28 ora è ERC1 Junior, l’U27 è ERC3 Junior (sempre supportata da Pirelli). In ERC2 potrano prendere punti anche R4-K ed RGT, mentre il Rally Hungary sarà il gran finale a novembre.

Punti chiave
*Chris Ingram parteciperà al Cyprus Rally grazie alla campagna di raccolta fondi lanciata da sua madre Jo. Il britannico della Toksport WRT avrà in squadra anche Rakan Al-Rashed (Arabia Saudita), Emilio Fernández (Cile) e Orhan Avcioglu (Turchia).
*Il Campione in carica Alexey Lukyanuk ha un rapporto di amore-odio con questo evento. La vittoria del 2016 è stata seguita dall’incidente del 2018 nel 100° rally del russo. Dopo aver condotto la Ford Fiesta R5, “Lucas” sarà al volante della Citroën C3 R5.
*Prima uscita a Cipro per Łukasz Habaj, che di simile ha visto solamente Acropolis Rally in carriera.
*Nasser Al-Attiyah, stella di Dakar e Giochi Olimpici, cerca la vendetta dopo che la foratura del 2018 lo fece finire alle spalle di Simos Galatariotis.
*Presente anche Abdulaziz Al-Kuwari, sul podio due volte nel Middle East Championship quest’anno dopo aver cominciato coi rally nel 2016.
*Debutto pure per Niki Mayr-Melnhof in attesa di prendere parte all’intera stagione 2020. Albert von Thurn und Taxis proverà invece a migliorare il quinto posto del 2017.
*Paulo Nobre ha corso in Turchia nel WRC per allenarsi per il Cyprus Rally, dove sarà con la Fabia della Palmeirinha Rally.
*Tibor Érdi Jr aveva partecipato all’edizione 2015 ritirandosi, per cui va a caccia del riscatto con la ŠKODA Fabia R5.
*Norbert Herczig (MOL Racing Team) salì sul podio nel 2018 e proverà a ripetersi con la Volkswagen Polo GTI R5.
*Mikko Hirvonen, pilota ufficiale di Citroën e Ford nel World Rally Championship, a Cipro è andato due volte sul podio. Il finlandese ha etichettato la gara come simile alla Dakar, che ha fatto per tre volte.
*In ERC1 occhio anche a Tomáš Kurka, Andreas Psaltis e Panayiotis Yiangou (Hyundai i20 R5).
*Juan Carlos Alonso proverà ad allungare in ERC2 incrociando le armi con Mshari Althefiri, Dmitry Feofanov e il trio locale Antonis Chilimindris, Louis Papageorgiou e Petros Panteli.
*La Peugeot Rally Academy farà correre l’ERC3 Junior Efrén Llarena.
*Nella stessa categoria c’è anche Erik Cais (ACCR Czech Rally Team) con la sua Ford Fiesta R2T.
*Florian Bernardi guiderà invece la Renault Clio R3T per continuare a farsi le ossa su terra.
*Christos Mannouris e Konstantinos Televantos sono gli idoli locali dell’ERC, con Orhan Avcioglu alla terza gara nella serie dopo il rientro in estate.

Testa a testa: Cais vs Llarena
Erik Cais ed Efrén Llarena saranno protagonisti di un duello molto interessante tra volti del FIA ERC3 Junior Championship, dato che entrambi prendono parte per la prima volta all’evento.

Occhio a: Nasser Al-Attiyah
Con 5 vittorie a Cipro (e 9 nel precedente Troodos Rally), Nasser Al-Attiyah e la sua Volkswagen Polo GTI R5 sono per forza il duo da battere.

COME SEGUIRE LA GARA
In TV e online: diretta di alcune PS su Facebook. Highlight su Eurosport e YouTube. ERC All Access su Eurosport l’1 ottobre e highlight disponibili in tutto il mondo.
Video, news e live timing su FIAERC.it
ERC Radio: diretta di tutte le PS e dal parco assistenza, disponibile su FIAERC.it e tramite la app ERC.
Social media: Facebook, Instagram, Twitter

Top5
1: Il Cyprus Rally debuttò nel 1970 con vittoria a Victor Zachariades su Fiat 125. Il Campione ERC del 1967, Vic Elford, ha preso parte all’organizzazione.
2: Nasser Al-Attiyah è il più vincente dell’albo d’oro, che include anche Stig Blomqvist, Marcus Grönholm, Sébastien Loeb, Colin McRae, Carlos Sainz, Petter Solberg, Ari Vatanen, Björn Waldegård e Alexey Lukyanuk.
3: Dal 1970 sono 10 i ciprioti che hanno vinto in casa, ultimi dei quali Simos Galatariotis e Antonios Ioannou nel 2018 per 0″6. Prima di loro c’erano riusciti Nicos Thomas e Spiros Georgiou nel 2008.
4: Il Cyprus Rally ha cambiato format diverse volte dal 1978. Nel 2014 è tornato nel calendario ERC con base a Nicosia dopo una breve parentesi a Pafos.
5: Cipro è la terza isola più grande del Mediterraneo dopo Sicilia e Sardegna. Ci sono 380 villaggi, con il Monte Olimpo di Troodos che svetta a 1951m.