Breen si riscatta al rientro

2021-06-20T13:29:42+02:00Giugno 20th, 2021|2021, Rally Poland|

Craig Breen si è ripreso dalla delusione di sabato con una perfetta domenica mattina all’ORLEN 77° Rally Poland, andando più veloce di tutti sulla SS10.

L’irlandese e il co-pilota Paul Nagle sono stati costretti a ritirarsi nella PS7 dopo che una roccia, non visibile in traiettoria, ha rotto la sospensione posteriore della Hyundai i20 R5 del Team MRF Tyres.

I due sono ripartiti questa mattina e dopo essere stati terzi in PS9, hanno vinto la PS10, prima per loro nella stagione 2021 del FIA European Rally Championship.

“Abbiamo avuto un margine di due minuti e siamo stati in grado di rilassarci e spingere”, ha detto Breen. “È bello essere il più veloce, è solo un peccato che non siamo in battaglia”.

Dopo essere stato il secondo più veloce nella superspeciale di apertura di venerdì sera, sabato è iniziato bene per Breen, quarto nella PS2, migliorando nella PS3 con il terzo crono.

Un problema tecnico nella PS4 è costato a Breen più di un minuto, ma ha combattuto nelle PS5 e 6 salendo quinto.

Poi, a circa un chilometro dalla fine della PS7 Wieliczki di 28,70 chilometri, tutte le speranze sono sfumate, anche se sono stati raccolti molti dati vitali per la prossima generazione di MRF Tyres.

“Siamo stati contenti del ritmo che avevamo. Le gomme e la macchina si stavano comportando molto bene ed eravamo nei primi quattro come tempi. Puntavamo ad un risultato top per il Team MRF Tyres.

“È stato un peccato che abbiamo avuto un problema nel primo giro, ma siamo stati in grado di riparare l’auto al servizio e tornare. La macchina del Team MRF Tyres era veloce e stavamo risalendo la classifica. Poi la sospensione si è rotta verso la fine della SS7 e lì la giornata è finita per noi”.