Condizioni durissime alle Azzorre per via della pioggia

2021-09-17T18:19:37+02:00Settembre 17th, 2021|2021, Azores Rally|

Le PS Graminhais, Tronqueira e Lagoa De São Bas hanno visto i piloti del FIA ERC lottare contro condizioni meteo al limite del proibitivo al 55th Azores Rallye.

Il leader dell’ERC2, Dmitry Feofanov, era il primo ad entrare in azione e ha incontrato subito problemi forando nella PS1 e girandosi nella PS2 danneggiando lo scarico della sua Suzuki Swift Rally2 Kit, che ha perso potenza.

Molti altri sono invece andati KO, con Ricardo Moura (ARC Sport – Škoda Fabia Rally2 Evo) che è primo con 27″8 su Dani Sordo (Team MRF Tyres-Hyundai i20 R5), seguito da Efrén Llarena (Rallye Team Spain – Škoda Fabia Rally2 Evo), Andreas Mikkelsen (Toksport WRT – Škoda Fabia Rally2 Evo) ed Erik Cais (Yacco ACCR Team – Ford Fiesta Rally2).

Il Campione in carica Alexey Lukyanuk (Saintéloc Junior Team – Citroën C3 Rally2) nella PS1 si è dovuto fermare per cambiare una gomma forata, mentre nella PS3 ha chiuso con ingentidanni alla parte anteriore della sua vettura. Mikkelsen ha avuto problemi ai tergicristalli, che per alcuni momenti non gli hanno consentito di guidare con visibilità adeguata.

Stesso guaio per Rachele Somaschini, fuori nella PS1 con la Citroën C3 Rally2 del RS Team Italia.

Nella stessa prova, fermo Pedro Antunes per guai alla trasmissione, con Ruben Rodrigues che ha rotto quella anteriore sinistra.

Nil Solans ha sbattuto nella PS1, Norbert Herczig è andato fuori strada rimanendo bloccato con la sua Škoda.

Doppia uscita di percorso per Umberto Scandola (Hyundai Rally Team Italia) nelle PS1 e 3, ma con rientro in azione. Adrian Chwietczuk ha subìto la stessa sorte nella PS2, ma con meno fortuna perché si è ritirato.

Aloísio Monteiro ha perso un incrocio nella PS1 dovendo fare inversione e danneggiando pure la parte anteriore destra della sua Škoda Fabia Rally2 del team The Racing Factory.

Joan Vinyes (Suzuki Motor Ibérica) ha avuto cali di potenza, con Javier Pardo che ha preso il largo in ERC2.

Capottamento per Igor Widłak (Ford Fiesta Rally3) a 200m dal via della PS2.

L’interfono e la frizione hanno fatto soffrire Jean-Baptiste Franceschi, dunque in ERC3 la vetta se l’è presa Pep Bassas (Rallye Team Spain-Peugeot 208 Rally4) dopo la PS2. Non è partito Ola Jr Nore (Toksport WRT – Renault Clio Rally4).

Benito Guerra ha colpito un albero con la sua Škoda nella PS3 ammaccando il posteriore. In questa tratta anche Yoann Bonato è finito fuori, bloccando il percorso e provocando l’interruzione.

Ora gli equipaggi andranno direttamente a Ponta Delgada/Portas do Mar per la sosta in servizio. Si ricomincia con la PS4 “Graminhais 2” alle 14;47 locali.

Cliccate QUI per l’ordine di partenza della Tappa 1
Cliccate QUI per l’itinerario
Cliccate QUI per il live timing
Cliccate QUI per la diretta
Cliccate QUI per sentire ERC Radio