Devine conclude bene la stagione 2020 in ERC1 Junior e ringrazia per il sostegno

2020-12-02T15:00:52+01:00Dicembre 2nd, 2020|2020, Rally Islas Canarias|

Callum Devine ha portato a termine la sua prima stagion in FIA ERC1 Junior Championship con un terzo posto in classe al Rally Islas Canarias che gli ha fatto ringraziare chi lo ha sostenuto.

Dopo i ritiri di Rally di Roma Capitale e Rally Liepāja, il pilota della Motorsport Ireland Rally Academy è tornato ad essere veloce con la sua Hyundai i20 R5.

“Sono contento che abbiamo finito la stagione bene – ha detto Devine, 13° assoluto – Negli ultimi due eventi abbiamo mostrato un ritmo costante a questo livello contro una forte opposizione e quindi devo essere contento. Il Rally Islas Canarias è stato un evento davvero divertente, con PS molto impegnative e un tempo sempre mutevole. Mi ci è voluto un po’ per valutare il livello di aderenza, soprattutto quando abbiamo corso con le gomme incrociate, ma abbiamo mostrato molta progressione durante l’evento”.

“Mi è piaciuto molto lottare con Craig Breen il secondo giorno, è un concorrente di prima classe e ed essere in lotta sui secondi con lui in un evento sconosciuto è stata una bella sensazione. La vettura è andata forte per tutto il weekend e ottenere un podio ERC1 Junior è stata una bella ricompensa per i nostri sforzi”.

Il 26enne ha poi reso omaggio a tutti coloro che hanno reso possibile la sua stagione nel FIA ERC.

“Ci vuole un enorme sforzo di squadra per competere a questo livello in un anno normale, figuriamoci durante una pandemia globale. Tutti alla Motorsport Ireland Rally Academy, in particolare John Coyne e Sean McHugh e tutti i loro partner, Pirelli, EARS Motorsport, Marina Racewear e Process Networks meritano un enorme elogio”.

“Hyundai Motorsport Customer Racing e soprattutto PCRS hanno lavorato così duramente per farci arrivare ad ogni evento e sono estremamente grato per il loro supporto per tutta la stagione, semplicemente non sarebbe stato possibile senza di loro”.

“Entrambi i miei co-piloti di questa stagione, Brian [Hoy] e James [Fulton] sono stati brillanti. Ci sono stati momenti, soprattutto all’inizio di questa stagione, in cui non è stato facile, ma con tutti che lavoravano per un obiettivo comune siamo stati in grado di dare una svolta alla nostra stagione e questo fa ben sperare per il futuro. Ovviamente dovremo sederci e discutere i piani per il 2021, ma mi piacerebbe un altro tentativo nell’ERC per continuare sui progressi mostrati quest’anno”.