Official Series Partners

News

ERC Junior Experience, l'importanza dell'allenamento fisico

2018-10-17T12:00:12+02:00Ottobre 17th, 2018|2018, Rally Liepaja|

I giovani rallisti del futuro hanno preso parte in Lettonia all’ultimo incontro dell’ERC Junior Experience.

I quattro piloti protagonisti hanno avuto modo di apprendere l’importanza dell’allenamento fisico, delle collaborazioni con gli sponsor e delle tecniche di guida su terra in questo ultimo round del FIA European Rally Championship 2018.

Il nuovo arrivato Petr Semerád si è unito ad Hugo Margaillan (Francia), Niels Reynvoet (Belgio) e Roland Stengg (Austria) – quest’ultimo presente in FIA ERC Junior Under 27 Championship in gara – con Wojciech Chuchała, Evelien Deschuytter ed Artis Lagzdiņš che hanno fatto loro da insegnanti

Settimana #3: Liepāja, Lettonia (9-12 ottobre)
*Allenamento (fisico, concentrazione, stabilità, posizionamento e movimenti del corpo) sotto la guida di Artis Lagzdiņš al Liepājas Olimpiskais Centrs
*Tecniche individuali di guida su terra con il Campione ERC2, Wojciech Chuchała
*Sessioni di test pre-evento su terra
*Allenamento sul cambio-gomme
*Lezione con Evelien Deschuytter su come assicurarsi e mantenere le collaborazioni
*Ricognizioni di tutte le PS

Coach Lagzdiņš: “Il fitness può rendere i piloti più veloci”
Artis Lagzdiņš, allenatore di MX2 di Pauls Jonass e del Campione ERC Junior Under 27, Mārtiņš Sesks, ha dato il suo apporto all’ERC Junior Experience impartendo un allenamento fisico ai piloti facendo notare i benefici di ogni esercizio. “E’ stato un piacere lavorare con i ragazzi dell’ERC Junior Experience su stabilità e quant’altro con grande impegno. Hanno capito quanto sia importante per un pilota di rally tutto ciò. Gli ho fatto vedere diversi esercizi che dovrebbero sempre fare riprendendoli, in modo che possano ripeterli a casa. E’ stato bello vederli così motivati”.

Chuchała: “Far crescere i giovani è importante”
Il Campione di FIA ERC2, Wojciech Chuchała, ha preso parte alla terza sessione di lezioni fornendo indicazioni e consigli su come guidare su terra, fondo del quale il polacco è esperto. “Far crescere i giovani è molto importante – ha detto Chuchała – Debbono fare progressi in modo tranquillo, ma creando delle basi solide e con l’ERC Junior Experience abbiamo un’iniziativa importante per prepararli ad ogni situazione. La conoscenza tecnica e la preparazione fisica, unite allo stile di guida possono migliorarli velocemente. Per me è stata una grande occasione rientrare in questo programma e lavorare con loro per aiutarli”.

Semerád impara su terra
Il nuovo arrivato Petr Semerád (giunto al posto di Erik Cais, impegnato in altre cose in questo weekend) ha potuto imparare diversi segreti della guida su terra. “Ho cercato di imparare e capire il più possibile visto che ho solo l’esperienza dei rally su asfalto della Repubblica Ceca – ha detto il 17enne – Il gruppo di lavoro dell’ERC Junior Experience mi ha stupito dandomi tanto e sono rimasto colpito quando sono salito in macchina. Non è stato facile, ma mi sono divertito. Semerád ha svolto anche l’allenamento di stabilità fisica e le ricognizioni, poi assieme al suo navigatore Jiří Hlávka, ha guardato il Rally Liepāja dal parco assistenza e visitando alcuni percorsi”.

ERC Junior Experience, cos’è
Nel 2016 è nata l’iniziativa dell’ERC Junior Experience per i piloti della categoria FIA ERC Junior Under 27 Championship che guidano auto gommate Pirelli intenti a migliorare le loro conoscenze sul campo a livello internazionale. Fra i volti noti citiamo Sébastien Bedoret, Filip Mareš, Catie Munnings, Laurent Pellier e Mārtiņš Sesks.

Per ulteriori informazioni contattare Evelien Deschuytter, All In Motion, +32 473990342, evelien@allinmotion.be.

*Soggetto a conferma FIA