ERC Rally Islas Canarias, Tappa 1: percorso netto per Lukyanuk

2021-11-20T09:14:53+01:00Novembre 19th, 2021|2021, Rally Islas Canarias|

Alexey Lukyanuk sta dominando il 45th Rally Islas Canarias, ultimo round del FIA European Rally Championship.

Affiancato da Alexey Arnautov, il pilota del Saintéloc Junior Team ha piazzato la sua Citroën C3 Rally2 davanti in 8 PS sulle 9 della Tappa 1 di venerdì e ora ha 32″6 di vantaggio.

A Las Palmas il russo è in corsa per la quarta affermazione nell’evento, nonostante 10″ di penalità ricevuti per un errore con la selezione delle gomme nella PS2.

“Sono contentissimo e credo sia stato il giorno di rally più bello della carriera – ha detto il Bi-Campione ERC, che aveva saltato il Rally Hungary per motivi economici – Mi sono sentito benissimo e mi sto divertendo, ringrazio tutti quelli che hanno contribuito alla cosa. Penalità a parte, è stata la giornata perfetta per noi, il passo è buono e anche i tempi, mi trovo benissimo con Pirelli e Citroën, quindi grazie a loro per il pacchetto che mi hanno dato”.

Efren Llarena (Rallye Team Spain) è secondo e ha preso 4 punti bonus che possono aiutarlo a superare Miko Marczyk (ORLEN Team) in piazza d’onore di campionato, anche alle sue spalle c’è Enrique Cruze a 3″6.

Marczyk ha vinto la PS9 di venerdì e ha passato Simone Campedelli (Team MRF Tyres) nella lotta per il quarto posto, con Yoann Bonato (CHL Sport Auto) sesto davanti a Surhayén Pernía, Iván Ares, Luis Monzón e Nil Solans.

Jan Solans si è girato nella PS9 scivolando 11°, seguito da Yeray Lemes (Hyundai i20 N Rally2), Albert von Thurn und Taxis – alle prese con un assetto non ottimale dopo l’incidente dei test – Jarosław Kołtun e Luis Vilariño.

Javier Pardo ha perso oltre 3′ in ERC2 per cali di potenza nella PS2, ma resta in corsa per la conquista del titolo. Il suo collega della Suzuki Motor Ibérica, Joan Vinyes, è primo della categoria, con alle spalle il leader dell’Abarth Rally Cup, Carlos David García, e Dmitry Feofanov, che si è dovuto fermare per cambiare una gomma nella PS8 perdendo tempo.

Anthony Fotia (CHL Sport Auto – Renault Clio Rally4) comanda l’ERC3-ERC3 Junior, mentre Jean-Baptiste Franceschi (Toksport WRT – Clio Rally4) è a 0″9 da lui e in lizza per il titolo, incalzato dal rivale Sami Pajari, a 4″2.

Grande lotta nella Tappa 1 di Gran Canaria

Libero da qualsiasi pressione, Alexey Lukyanuk ha vinto tutte e quattro le PS di stamattina, portando a 14″5 il proprio vantaggio alla sosta in servizio all’Estadio Gran Canaria.

Affiancato da Alexey Arnautov sulla Citroën C3 Rally2 del Saintéloc Junior Team, Lukyanuk ha preceduto Efrén Llarena per 0″1 nella PS1, poi Miko Marczyk nella PS2 con lo stesso distacco, e Iván Ares per 2″ nella PS3, per poi giungere con 6″4 su Enrique Cruz lungo i 13,07km della PS4 “Santa Lucía”, andata in scena su Facebook e YouTube.

“E’ perfetto e ci siamo divertiti, direi – ha detto il bi-Campione ERC – Queste PS sono fantastiche e mi sono goduto ogni metro, probabilmente sono le più belle che abbia mai fatto. Sappiamo che poi andranno gestiti freni e gomme”.

Il russo nel pomeriggio ha vinto ancora per 4″5 su Llarena e Cruz, allungando ancora nella Santa Lucía per ulteriori 6″9 e portandosi a +31″2 prima della prova finale a Las Palmas.

Surhayén Pernía e Marczyk hanno condiviso il miglior crono, con il polacco che ha superato Simone Campedelli nonostante 10″ di penalità per partenza anticipata nella PS4. Il romagnolo ha invece saltato una chicane nella PS2.

Jan Solans era nono assoluto, ma si è girato nella PS9 scivolando 11° dietro al fratello Nil e a Luis Monzón. Solans (Team MRF Tyres) ha sofferto molto, poi a metà mattina ha sistemato il set-up finendo secondo nella PS5.

ERC2: Vinyes in corsa per la vittoria, Pardo e Feofanov con problemi

Joan Vinyes è in vetta alla Classe ERC2 al Rally Islas Canarias. Il pilota della Suzuki Motor Ibérica sta guidando la categoria, mentre il suo compagno Javier Pardo ha perso potenza nella PS2. Dmitry Feofanov è terzo, con Pardo che sta cercando di gestire la situazione. “In una gara è possibile avere problemi, ma sono contento che Joan e Jordi [Mercader] siano al comando”, ha detto lo spagnolo. Vinyes ha aggiunto: “E’ stato un ottimo giorno, la macchina è fantastica e abbiamo un bel vantaggio. Al secondo posto c’è il leader dell’Abarth Rally Cup, Carlos David García, a 1’51″3 dalla vetta, mentre Pardo è a 1’11″6 da García. Quarto Serhii Potiiko (Proracing – Škoda Fabia R4 Rally2 Kit), poi Feofanov che ha cambiato una gomma nella PS8. Tibor Érdi Jr ha colpito un muretto con la sua Fabia R4 nella PS1 ritirandosi, mentre Dariusz Poloński, vincitore dell’Abarth Rally Cup, ha avuto un guasto elettrico nella PS2.

ERC3/ERC3 Junior: Fotia al comando, Franceschi lotta duramente

Anthony Fotia sta debuttando alla grande al Rally Islas Canarias con la leadership in Classe ERC3/ERC3 Junior. Al volante della sua Renault Clio Rally4 gommata Pirelli, il pilota della CHL Sport Auto, affiancato da Arnaud Dunand, ha 0″9 su Jean-Baptiste Franceschi, che a sua volta precede per 4″2 il rivale nella lotta al titolo Sami Pajari. “La macchina è stata perfetta per tutto il giorno e sono contento delle mie prestazioni”, ha detto Fotia. Pep Bassas è quarto in ERC3, ma a 17″8 da Pajari dopo aver rotto l’interfono e avuto problemi tecnici. Jorge Cagiao è quinto, davanti a Martin László, Paulo Soria, Nick Loof, Zósimo Hernández ed Ekaterina Stratieva, alla prima uscita con una Rally4 car.

TOP 15 (dopo 9 PS, 106,41km)
1 Alexey Lukyanuk (RUS)/Alexey Arnautov (RUS) Citroën C3 Rally2 1h05m08.02s
2 Efrén Llarena (ESP)/Sara Fernández (ESP) Škoda Fabia Rally2 Evo +32.6s
3 Enrique Cruz (ESP)/Yeray Mujica (ESP) Ford Fiesta Rally2 +36.2s
4 Miko Marczyk (POL)/Szymon Gospodarczyk (POL) Škoda Fabia Rally2 Evo +37.7s
5 Simone Campedelli (ITA)/Tania Canton (CHE) Škoda Fabia Rally2 Evo +38.4s
6 Yoann Bonato (FRA)/Benjamin Boulloud (FRA) Citroën C3 Rally2 +43.2s
7 Surhayén Pernía (ESP)/Alba Sánchez (ESP) Hyundai i20 R5 +45.0s
8 Iván Ares (ESP)/David Vázquez (ESP) Hyundai i20 R5 +48.0s
9 Luis Monzón (ESP)/José Déniz (ESP) Škoda Fabia Rally2 Evo +1m03.3s
10 Nil Solans (ESP)/Marc Martí (ESP) Hyundai i20 R5 +1m05.5s
11 Jan Solans (ESP)/Rodrigo Sanjuan (ESP) Citroën C3 Rally2 +1m09.4s
12 Yeray Lemes (ESP)/Rogelio Peñate (ESP) Hyundai i20 N Rally2 +1m34.7s
13 Albert von Thurn und Taxis (DEU)/Bernhard Ettel (AUT) Škoda Fabia Rally2 Evo +2m29.3s
14 Jarosław Kołtun (POL)/Ireneusz Pleskot (POL) Ford Fiesta Rally2 +3m21.9s
15 Luis Vilariño (ESP)/José Murado (ESP) Śkoda Fabia Rally2 Evo +3m42.6s

FIA ERC2: Joan Vinyes (AND)/Jordi Mercader (ESP) Suzuki Swift R4lly S
FIA ERC3: Anthony Fotia (FRA)/Arnaud Dunand (FRA) Renault Clio Rally4
FIA ERC Junior: Ken Torn (EST)/Kauri Pannas (EST) Ford Fiesta Rally3
FIA ERC3 Junior: Anthony Fotia (FRA)/Arnaud Dunand (FRA) Renault Clio Rally4
Abarth Rally Cup: Carlos David García (ESP)/Nazer Ghuneim (ESP) Abarth 124 rally

Live timing e risultati:https://www.fiaerc.com/live-timing/

COSA MANCA
La tappa decisiva di sabato consiste in due giri su Arucas (7,18 chilometri), Moya (12,96 chilometri) e Valleseco (14,56 chilometri), mentre ci sono due versioni della PS Telde chiamate Telde Tradición del Motor (10,39 chilometri) e Telde Ciudad Deportiva (11,11 chilometri).

DIRETTE

PS12: Valleseco 1 (14,56 km) dalle 10;33 CET, sabato 20 novembre su Facebook, YouTube

PS17: Telde Ciudad Deportiva (11,07 km) dalle 15;39 CET, 20 novembre su Facebook, YouTube

Highlights Tappa 1: Eurosport, 22;00 CET, venerdì 19 novembre (controllare palinsesti locali per i dettagli)

Highlights Tappa 2: Eurosport, 22;00 CET, sabato 20 novembre (controlla palinsesti locali per i dettagli)

ERC All Access: Eurosport, 23;00 CET, martedì 23 novembre (controllare palinsesti locali per i dettagli)

ERC Rally Review distribuito ai partner di trasmissione in tutto il mondo

Video, notizie aggiornate e cronometraggio in diretta: Disponibile su FIAERC.com

ERC Radio: In diretta dalla fine delle PS. Disponibile su FIAERC.com o scaricando l’App ufficiale dell’ERC

Social media: Segui l’ERC su Facebook, Instagram, Twitter