Official Series Partners

News

ERC3 Junior: prima vittoria per Llarena

2019-03-23T20:01:48+02:00Marzo 23rd, 2019|2019, Azores Airlines Rallye|

Efrén Llarena ha conquistato la sua prima vittoria in FIA ERC3 Junior Championship all’Azores Rallye battendo Sindre Furuseth ed Elias Lundberg.

Il pilota del Rally Team Spain aveva cominciato la giornata con 8″8 di vantaggio su Pedro Antunes nella categoria supportata da Pirelli, ma il ragazzo del FPAK Portugal Team ha danneggiato una sospensione nella Tronqueira scivolando indietro, mentre Llarena è fuggito via guadagnando su Furuseth, nel frattempo salito secondo.

Lo spagnolo è scoppiato in lacrime alla fine, rompendo il ghiaccio dopo un 2018 molto sfortunato: “Siamo felicissimi, un team perfetto, come noi. E’ stata durissima, per questo sono contento”, ha detto scendendo dalla Peugeot 208 R2 assieme alla co-pilota Sara Fernández.

Furuseth ha rischiato nella ripetizione della Tronqueira quando il motore della sua 208 si è messo a singhiozzare arrivando con 23″5 di ritardo da Antunes (vincitore della PS), ma comunque davanti ad Elias Lundberg.

Il portoghese ha provato a recuperare con il successo nelle ultime due tratte, ma Lundberg lo ha comunque preceduto con la Adam R2 dell’ADAC Opel Rallye Junior Team nonostante per tutto il weekend abbia dovuto fare i conti con l’influenza.

Anche Simon Wagner aveva combattuto per il podio, ma si è dovuto ritirare nella Vila Franca-São Bras per la rottura di una sospensione della sua Opel ADAM atterrando da un dosso. Per il pilota della Stengg Motorsport sfuma l’occasione di sfruttare gomme nuove nel pomeriggio, mentre il suo compagno Roland Stengg non è partito dopo il capottamento nei test di lunedì.

Alle spalle di Antunes chiude in Top5 Erik Cais, il migliore dei piloti ACCR Czech Rally Team, che nella Tronqueira ha superato Yohan Rossel (Peugeot Rally Academy), sesto in ERC3. Fra i giovani il sesto posto è invece di Jan Talaš, in lotta a lungo con Roman Schwedt (Team ROMO), che però nella Vila Franca-São Bras ha perso 43′ rimanendo invischiato nel fango e arrivando tardi al raggruppamento.

Tornati con il Rally2, Steve Røkland ha chiuso settimo con la sua Ford Fiesta R2, mentre Grégoire Munster è ottavo nonostante un sacco di problemi tecnici.

Il belga è rimasto bloccato nel fango ad un certo punto, ma Dominic Brož ha sacrificato la sua gara dandogli una mano spingendolo assieme al co-pilota Petr Těšínský nuovamente in strada.

In ERC3, Sean Johnston si ritrova ottavo al debutto con la Peugeot del Saintéloc Junior Team, seguito da Dmitriy Myachin, che giovedì si era fermato per un capottamento con la propria Peugeot 208. Dietro a loro ci sono Røkland e Munster.

Catie Munnings (Peugeot Rally Academy) ha alzato bandiera bianca capottandosi nella Tronqueira.