Fafe: i punti di discussione

2021-09-27T09:00:38+02:00Settembre 27th, 2021|2021, Rally Serras de Fafe e Felgueiras|

Ecco alcuni punti di discussione in vista del Rally Serras de Fafe e Felgueiras, sesto round del FIA European Rally Championship.

*Con un vantaggio di 34 punti, Andreas Mikkelsen non solo è in testa alla classifica provvisoria del FIA European Rally Championship, ma è anche favorito per l’ultimo evento su terra della stagione ERC. L’asso della Toksport WRT con la sua Škoda – e il co-pilota Elliott Edmondson, reclutato di recente – sono tra i 35 equipaggi a caccia di punti ERC al Rally Serras de Fafe e Felgueiras.

*Dopo aver conquistato all’ultimo momento il terzo posto al 55° Rally delle Azzorre, Efrén Llarena (Rallye Team Spain) è secondo in classifica e può contare su una precedente esperienza al Rally Serras de Fafe e Felgueiras grazie alla partecipazione del 2018.

*Dani Sordo, che si è piazzato secondo alle Azzorre al suo debutto col Team MRF Tyres, è un personaggio noto al Rally Serras de Fafe e Felgueiras avendo vinto l’evento nel 2019 guidando una Hyundai i20 R5.

*Bruno Magalhães, tre volte vincitore a Fafe, arrivò sesto quell’anno, chiudendo secondo invece nel 2020 dietro Armindo Araújo, il sei volte campione portoghese. Dalla sua ultima apparizione nell’ERC nel 2006, Araújo ha vinto due titoli mondiali Production Car di fila e attualmente è in testa alla classifica del suo campionato nazionale dopo cinque round. Magalhães, nel frattempo, avrà a disposizione la nuovissima Hyundai i20 N Rally2 del Team Hyundai Portugal.

*Miko Marczyk (Team ORLEN) è giunto quinto assoluto al Rally Fafe Montelongo su asfalto nel 2020. Torna desideroso di ripartire bene e di ridurre il suo divario di sette punti da Llarena.

*Larena è il leader dell’ERC-MICHELIN Talent Factory dopo cinque turni e vincerà l’assegnazione completa di pneumatici per gli eventi ERC in Ungheria e Gran Canaria se resterà davanti a Marczyk in classifica dopo sei turni.

*Alexey Lukyanuk (Saintéloc Junior Team – Citroën C3 Rally2), vincitore l’anno scorso del Rally Fafe Montelongo, e Norbert Herczig (Škoda Rally Team Hungaria) sono entrambi rimasti a secco alle Azzorre dopo vari problemi, mentre Yoann Bonato è stato eliminato da un incidente.

*Erik Cais (Ford Fiesta Rally2 – Yacco ACCR Team) e Nil Solans (Rallye Team Spain), non hanno concluso la gara alle Azzorre, dove il messicano Benito Guerra ha preso punti al suo debutto nell’ERC.

*Umberto Scandola (Hyundai Rally Team Italia) fa la sua prima apparizione a Fafe, fresco di un sesto posto stagionale alle Azzorre. Alberto Battistolli e il rumeno Simone Tempestini, nato in Italia, saranno tra i contendenti per i punti a Fafe, così come lo spagnolo Luis Vilariño, a podio al Rally Fafe Montelongo 2020, Iván Ares e Simone Campedelli, che passa da una Volkswagen Polo GTI R5 del Team MRF Tyres a una Škoda Fabia Rally2 Evo.

*L’esperto Alessandro Taddei affianca Scandola allo Hyundai Rally Team Italia, mentre Alexander Villanueva è uno dei 23 piloti in gara su macchine Rally2.

*Oltre ad Araújo e Magalhães, il contingente del campionato portoghese include Miguel Correia, José Pedro Fontes e Ricardo Teodósio. L’allenatore di calcio e appassionato di rally André Villas-Boas correrà con una i20 R5 del Team Hyundai Portugal per la sua prima apparizione in un evento ERC. Villas-Boas farà opera di sensibilizzazione per l’ente di beneficenza Race for Good.

*Igor Widlak continua la sua avventura nell’ERC su una Ford Fiesta Rally3 costruita da M-Sport Polonia, mentre l’ERC2 promette una lotta serrata tra il nuovo leader del campionato Javier Pardo, più Victor Cartier, su una Toyota Yaris Rally2 Kit autocostruita, Dmitry Feofanov e Joan Vinyes, il compagno di squadra di Pardo alla Suzuki Motor Ibérica.

*Jean-Baptiste Franceschi (Renault Clio Rally4) cercherà di difendere il suo vantaggio per il titolo ERC3 dal rivale Pep Bassas (Peugeot 208 Rally4). Dovranno affrontare l’opposizione dei piloti locali Pedro Almeida – che è co-pilotato dal residente di Fafe, Hugo Magalhães – e Ernesto Cunha. Anche Lukasz Lewandowski (Opel Corsa Rally4) e Ola Jr Nore andranno a caccia di punti ERC3, così come il debuttante Çelik Çaglayan su una Renault Clio Rally5 di Toksport.