Official Series Partners

News

Furuseth punta al primo posto in ERC Junior

2019-01-23T15:10:39+02:00Gennaio 23rd, 2019|2019|

Sindre Furuseth ha in testa un solo obiettivo: vincere il titolo in Classe ERC3 Junior del FIA European Rally Championship.

Nel 2018 il norvegese aveva corso con la propria Opel ADAM R2 ottenendo buone prestazioni e ora passerà al Saintéloc Junior Team con la speranza di poter capitalizzare i suoi sforzi.

“Abbiamo fatto del nostro meglio come privati, ma con un team più grande e tante persone spero che le cose vadano meglio – ha spiegato il 25enne – Vorrei ringraziare Thomas Myhre Hansen, il responsabile dei miei meccanici degli ultimi sei anni, si è preso cura della mia macchina in modo fantastico. Ora sarà diverso per cui è giusto dirgli grazie per quello che ha fatto”.

Da quest’anno ci sarà una PEUGEOT 208 R2 gommata Pirelli ad aspettarlo, provata prima di natale in Francia su asfalto: “Non conosciamo tutti gli eventi, ma vogliamo lottare per la vittoria. Nei test abbiamo imparato velocemente e ci siamo preparati bene. Non sono mai stato ad Azzorre e Canarie, in tutti i casi l’obiettivo è il titolo”.

Il nativo di Eidsvoll continuerà a collaborare con il co-pilota Jim Hjerpe, che lo affianca dal 2016 quando erano nel campionato britannico. Furuseth cercherà così di aggiudicarsi il premio per il vincitore della categoria, ossia due gare dell’ERC 2020 con la ŠKODA Fabia R5 della Motorsport Italia: “Questo è ciò che voglio, ho 25 anni e debbo passare alla R5 velocemente. Penso sia il salto più realistico correre con questa macchina nell’ERC considerando budget ed esperienza”.

Jean-Baptiste Ley, coordinatore dell’ERC: “Le velocità di Sindre ci hanno stupito quando ha corso nell’ERC e solo problemi meccanici lo hanno costretto a fermarsi. Sono certo che il podio è alla sua portata e il passaggio alla Saintéloc per il 2019 non può che fargli fare progressi verso il titolo ERC3 Junior”.

Vincent Ducher, Saintéloc Racing Rally Manager: “Sono felicisssimo che Sindre e Jim si uniscano al Saintéloc Junior Team. Lo corso anno sono rimasto colpito dalle loro qualità quando corsero in ERC Junior e abbiamo già programmato alcuni test in vista del loro primo round della stagione”.