Official Series Partners

News

Grande lotta in ERC3 dopo il primo loop di domenica

2020-07-26T12:00:08+02:00Luglio 26th, 2020|2020, Rally di Roma Capitale|

Ken Torn e Pedro Antunes sono in piena battaglia per la leadership in FIA ERC3 Junior al Rally di Roma Capitale.

Dopo le prime 3 PS di oggi, Torn ha 4″3 di vantaggio sulle Peugeot, in una lotta fra le nuove Rally4.

Il pilota dell’Estonian Autosport Junior Team è al volante della Ford Fiesta Rally4 e si è visto ridurre da Antunes il vantaggio da 11″2 a meno di 5″ quando mancano 6 prove.

Pep Bassas (Rallye Team Spain) resta terzo davanti ad Amaury Molle, William Creighton (Motorsport Ireland Rally Academy), Adam Westlund e Nikolai Landa.

Basso insidia Lukyanuk per la assoluta
Dopo aver vinto le 6 PS di ieri e chiuso con un margine di 34″1 sugli inseguitori, Alexey Lukyanuk (Saintéloc Junior Team) ha lasciato la gloria a Giandomenico Basso nelle PS7 e 8, con il veneto che ora si è portato a 29″3 dal russo, mentre Oliver Solberg mantiene il terzo posto e il primato in ERC1 Junior con la sua Volkswagen Polo GTI R5.

Craig Breen risale quarto con la Hyundai del Team MRF Tyres superando Simone Tempestini, che stamattina ha ammesso di essere ancora un po’ addormentato.

Efrén Llarena (Rallye Team Spain, C3 R5) occupa il sesto posto nonostante qualche noia alle barre anti-rollio, con dietro Grégoire Munster (Hyundai Junior), Filip Mareš, Emil Lindholm e Miko Marczyk (ORLEN Team).

Andrea Crugnola è ripartito dopo l’incidente di ieri andando a vincere la PS9.

Fuori Kreim
Al ritorno in ERC1 Junior, Fabian Kreim era riuscito anche ad issarsi in Top5, ma ha rotto una ruota della propria Volkswagen Polo GTI R5 alzando bandiera bianca.

Sfortunatissimo Poloński
In Abarth Rally Cup, Dariusz Poloński si è arreso già ieri per un guasto al turbo e oggi è incappato nel medesimo guasto dopo aver vinto le PS7-8, ritirandosi nuovamente.

Zelindo Melegari continua a comandare in ER2 nonostante problemi all’interfono. Andrea Mabellini è leader in Abarth Rally Cup e secondo in ERC2, con dietro Petr Nešetříl (Porsche 997 GT3), Roberto Gobbin e Dmitry Feofanov. Un sensore ha invece tradito Igor Widłak prima della PS7.

Cosa manca?
Alle 12;17 si ricomincia con la ripetizione dei 7,25km della Rocca di Cave.