Marczyk con l'ORLEN Team ancora nell'ERC

2021-04-16T12:00:35+02:00Aprile 16th, 2021|2021|

Miko Marczyk potrà mettersi in luce ancora una volta nel FIA European Rally Championship per la seconda stagione consecutiva, in coppia con il co-pilota Szymon Gospodarczyk su una Škoda Fabia Rally2 Evo gommata MICHELIN e gestita dalla Sports Racing Technologies con i colori di ORLEN.

L’ex campione polacco in cinque gare dell’ERC nel 2020 è andato bene e si è piazzato ottavo nella classifica finale, nonostante non avesse alcuna conoscenza precedente degli eventi che ha disputato.

In una diretta streaming ha confermato la sua presenza per il 2021: “È importante per noi perché l’inverno per un pilota di rally non è facile organizzare tutto in modo adeguato, ma sono felice. ORLEN, che è il nostro sponsor principale, sono stati felici dopo la nostra prima stagione di cooperazione nel 2020. Siamo molto grati a loro per il sostegno e orgogliosi di avere di nuovo questa opportunità nell’ERC. Una cosa è correre forte, ma c’è anche tanto duro lavoro. Ora viene il meglio, posso allenarmi per la nuova stagione, che sarà una via di mezzo”.

“Da un lato vorrei spingere sempre, conoscendo Polonia, Liepāja, Roma o Canarie, ma dall’altro ho bisogno di fare esperienza per il futuro; spero che faremo tanti anni nell’ERC”.

L’iscrizione all’ERC-MICHELIN Talent Factory
Marczyk si è iscritto all’ERC-MICHELIN Talent Factory, dedicato ai piloti di età Under28 che gareggiano con vetture Rally2 gommate Michelin. “Questo è molto importante per noi perché MICHELIN è il nostro partner e l’esperienza degli altri piloti in questa categoria sarà abbastanza simile alla mia, quindi sarà un buon confronto”.

Anno nuovo, auto nuova

“Lavoreremo di nuovo insieme a Sports Racing Technologies. Il 2020 è stato buono, la squadra ha una grande esperienza nell’ERC. Avremo una nuova auto, una Fabia 2021, telaio numero 124 fornitoci da Škoda Motorsport. Sono felice e farò del mio meglio per i fan polacchi”.

Migliorare è l’obiettivo principale

“Spero di fare lo stesso miglioramento del 2020, anche se la concorrenza era molto dura. Ma so che conquistare l’ottavo posto nella classifica generale dell’ERC ha richiesto una guida più competitiva che essere primo nel campionato polacco nel 2019. Ora so di essere un pilota migliore. Voglio fare un altro passo quest’anno, come nel 2020, così come concludere tutti i rally senza problemi; sarebbe fantastico e ho un buon pacchetto a disposizione per farcela. Abbiamo mostrato del potenziale l’anno scorso, ma in piccole dosi. Ora spero di essere competitivo sempre”.