Official Series Partners

News

Mareš da podio con il premio dell'ERC

2019-11-13T12:00:00+01:00Novembre 13th, 2019|2019, Rally Hungary|

Filip Mareš ha sottolineato il suo potenziale nel FIA European Rally Championship sfruttando al meglio il premio del promoter Eurosport Events per aver vinto il titolo in ERC1 Junior.

Al volante della ŠKODA Fabia R5 Evo preparata dalla Kresta Racing, il pilota dell’ACCR Czech Rally Team era in lotta per il terzo posto al Rally Hungary quando una foratura nel finale della Tappa 1 lo ha fatto scivolare quarto a 6″8 da Frigyes Turán.

Nonostante i tentativi di rimonta, il ceco e Jan Hloušek si sono dovuti arrendere domenica mattina per la rottura del servosterzo.

“Poco dopo il via il servosterzo ha smesso di andare e d’accordo con il team ci siamo ritirati – ha detto il 28enne – Peccato perché speravo di andare bene oggi e potevamo fare esperienza sul bagnato, ma i rally sono così e d’accordo con il team ci siamo fermati perché non aveva senso rischiare”.

“Sabato abbiamo forato a 4-5km dalla fine dell’ultima PS e nello sterzo si è rotto qualcosa, ma sono contento perché la giornata è andata bene nonostante le difficoltà, non ho mai guidato su queste strade e c’era parecchio fango – ha detto il ceco – Sono ottimista, abbiamo avuto lo stesso passo dei piloti di casa, mentre Chris Ingram e Alexey Lukyanuk stanno volando, per cui ci sarà parecchio da fare. Il quarto posto va bene, siamo in lizza per il podio e Chris non è così lontano, per cui tutto resta apertissimo”.

Mareš sarà in azione sempre come premio anche all’Azores Rallye, che si terrà sull’isola di São Miguel il 26-28 marzo 2020 per fare esperienza su terra e cercare fondi per proseguire nell’intera stagione.

*Soggetto a conferma FIA