Official Series Partners

News

Missione ERC Junior per la ARC Sport

2019-03-12T15:00:40+02:00Marzo 12th, 2019|2019|

L’ARC Sport schiererà Pedro Almeida e Miguel Correia in FIA ERC1 Junior Championship per l’Azores Rallye del 21-23 marzo, cercando poi di capire se proseguire l’avventura anche per le restanti gare della stagione.

Almeida: “Nell’ERC posso crescere”
Pedro Almeida, 21 anni, ha cominciato a correre nel 2016 passando alla Ford Fiesta R5 nel 2018. Nel novembre scorso ha ottenuto il suo miglior risultato stagionale con il 6° posto al Rallye Casinos do Algarve, mentre quest’anno è partito con un 10° al Rallye Serras de Fafe al volante della ŠKODA Fabia.

“Ci stiamo adattando alla ŠKODA Fabia R5 e a Fafe abbiamo avuto le prime indicazioni su come potrà andare la stagione – ha dichiarato il portoghese – Vogliamo incrementare la velocità e avvicinarci ai migliori, alle Azzorre sarà fantastico poter confrontarsi coi piloti dell’ERC e potrò crescere ancora. A questi livelli si cerca sempre di migliorare e capire dove si può arrivare, magari prendendo parte all’ERC in futuro”.

Correia alla sfida R5
Il 27enne Miguel Correia nel 2019 affronta la sua prima stagione completa con una R5 dopo il debutto del 2018 con la vittoria nell’ERT3 dell’Iberian Rally Trophy e il terzo posto in 2WD della Renault Clio R3T portoghese con ARC Sport.

“Il 2018 è stato indimenticabile per noi, è stata la mia prima esperienza rallistica nella quale ho vinto due titoli FIA e un campionato portoghese. Per il 2019 abbiamo un’altra grande sfida davanti e sono entusiasta per le Azzorre, uno dei rally più belli del mondo. Sarà la seconda volta per me in questa gara e la prima al volante della Ford Fiesta R5 dopo il debutto a Fafe. Stiamo ancora scoprendo la macchina, per cui l’obiettivo è arrivare alla fine accumulando esperienza sia col rally che con la macchina. Per il nostro sponsor, Socicorreia, è molto importante esserci, dato che ci sarà risalto mediatico e grandi fan presenti. Dobbiamo ottenere il massimo da questa occasione”.

L’ARC Sport non è nuova nel FIA European Rally Championship, dato che portò Bruno Magalhães a chiudere secondo nel 2017 e a vincere l’EKO Acropolis Rally dell’anno scorso con un terzo posto finale in classifica. Emma Falcón ha invece vinto l’ERC Ladies’ Trophy nel 2018 al volante della sua Citroën DS3 R3T.

Daniel Patrocinio, Team Manager: “E’ fantastico essere ancora al via dell’ERC. Da un lato speriamo di ottenere bei risultati con i nostri equipaggi principali, Ricardo Moura/António Costa e Ricardo Teodósio/José Teixeira. Dall’altro guardiamo ai nostri giovani, Pedro Almeida/Nuno Almeida e Miguel Correia/Pedro Alves, impegnati in ERC1 Junior. A questo punto il risultato non è così importante come fare esperienza e imparare in ERC1 Junior. Abbiamo già la conferma che i nostri ragazzi correranno in Portogallo, ma vogliamo provare a fare altre gare dell’ERC e un buon risultato alle Azzorre portrebbe aiutarci a convincere gli sponsor”.

Jean-Baptiste Ley, coordinatore ERC: “L’ARC Sport ha già ottenuto successi con Emma Falcón e Bruno Magalhães nell’ERC, a conferma che sono ben organizzati, professionali e capaci di giocarsela ad alti livelli. Ora hanno due govani promesse in ERC1 Junior e speriamo che le Azzorre siano il loro punto di partenza in questo campionato”.