Ricordi: un Sordo in grande spolvero alle Azzorre

2021-12-28T06:00:48+01:00Dicembre 28th, 2021|2021|

Dani Sordo si è presentato in gran forma nel FIA European Rally Championship quando ha fatto il suo debutto al Rally delle Azzorre a settembre.

Alla guida di una Hyundai i20 R5 insieme al co-pilota Cándido Carrera, l’alfiere del Team MRF Tyres, ha completato la Tappa 1 con 4″ di vantaggio su Andreas Mikkelsen, mentre l’idolo locale Ricardo Moura era terzo.

Lo spagnolo ha iniziato la “Tronqueira”, penultima prova del primo giorno, a 29″1 da Moura, 10 volte campione locale. Ma la sua performance nella PS5 ha ridotto il vantaggio del portoghese a 6″4 prima della superspeciale “Grupo Marques” che chiudeva la giornata.

Sordo ha superato senza problemi la prova di 4,10 chilometri, mentre Moura ha trovato la sua visuale oscurata dalla polvere e di conseguenza ha perso tempo.

Anche se le due vittorie in PS di Mikkelsen nella mattinata finale hanno messo il norvegese per 1″9 davanti al suo rivale spagnolo, il pilota della Hyundai WRC si è messo comunque in luce lungo la “Sete Cidades”.

Sordo si è portato a 0″1 dal norvegese prima dell’altra “Grupo Marques”, vinta andando al servizio di metà giornata in testa a Ponta Delgada.

Senza però nuovi pneumatici per le tre PS del pomeriggio – dove Mikkelsen ha vinto 3 PS di fila – a prevalere è stato il pilota della Toksport WRT con la Škoda Fabia Rally2 Evo per 14″8.

In seguito Sordo, che si è accontentato del secondo posto, ha detto: “Le Azzorre sono un posto incredibile per i rally con un sacco di spettatori e sono stato davvero felice del risultato”.