Sordo torna davanti a Mikkelsen a metà della Tappa 2

2021-09-18T14:00:03+02:00Settembre 18th, 2021|2021, Azores Rally|

Grazie al successo nella “Sete Cidades”, Dani Sordo è tornato davanti ad Andreas Mikkelsen quando siamo giunti a tre prove dal termine del 55th Azores Rallye.

Aggiudicandosi il primato sul vulcano e nella superspeciale “Grupo Marques”, il pilota del Team MRF Tyres ha annullato con la sua Hyundai i20 R5 il distacco di 4″ che aveva dalla Škoda Fabia Rally2 Evo del rivale griffato Toksport WRT, che gli era passato davanti nella PS8 con due vittorie cornometriche di fila.

Al via della “Sete Cidades”, Mikkelsen aveva ancora 1″9 su Sordo, che lungo i 24,01km del percorso gli ha rosicchiato 1″8, per poi completare il sorpasso nella successiva “Grupo Marques”.

“E’ stata una PS molto difficile – ha detto lo spagnolo – Mi sono divertito, ma era anche la prima volta che la affrontavo e si scivolava parecchio. Stiamo cercando di combattere con Andreas, che è molto veloce. Do il massimo, ma debbo anche raccogliere informazioni su queste gomme per lo sviluppo, rendendole migliori”.

Mikkelsen ha risposto: “E’ stata una PS fantastica, anche se si scivolava tanto. Forse non ho azzeccato la mescola di gomme, ma per il resto è andata bene”.

Il distacco fra i due è ora di mezzo secondo.

“Sono contento, ma dopo gli errori di ieri non ho più gomme nuove a disposizione. Non è finita e proverò a vincere, anche se non ci aspettavamo di essere così vicini”.

Ricardo Moura è sempre terzo fra i piloti del FIA European Rally Championship, ma a 28″3 dalla vetta con la sua Škoda.

“Penso di non aver guidato bene, non ho la totale fiducia per spingere al massimo, purtroppo va così”, ha detto il pilota della ARC Sport dopo la PS7.

“Ho fatto un errore nella Sete Cidades, l’auto si muove moltissimo sulle zone asciutte e ho le gomme troppo morbide. Qui bisogna essere molto precisi, se non altro davanti ne abbiamo solo due, ma cercherò di migliorare e tenere il terzo posto”.

Quarto c’è Efrén Llarena (Rallye Team Spain), che nella Sete Cidades ha realizzato il terzo crono a 2″1 da Sordo e ora si ritrova con 14″3 di distacco da Moura.

Miko Marczyk (ORLEN Team) completa la Top5 dopo che Erik Cais (Yacco ACCR Team – Ford Fiesta Rally2) si è dovuto ritirare sulla Sete Cidades per il danneggiamento del radiatore. Sale sesto Umberto Scandola (Hyundai Rally Team Italia), seguito da Luís Rego, Benito Guerra, Rafael Botelho e Javier Pardo, leader ERC2.

Alexey Lukyanuk si è ritirato dopo la PS7 per mancanza di ruote di scorta, Norbert Herczig (Škoda Rally Team Hungaria) per la rottura della sospensione posteriore destra sulla sua Fabia.

Jean-Baptiste Franceschi (Toksport WRT Renault Clio Rally4) guida l’ERC3, dove Pep Bassas non è potuto ripartire dopo l’incidente della PS5.

<strong>INFORMAZIONI UTILI
</strong>Cliccate <strong><a href=”https://www.fiaerc.com/wp-content/uploads/2021/09/5_7-Starting-Order-Leg-2.pdf”>QUI</a> </strong>per l’ordine di partenza della Tappa 2
Cliccate <a href=”https://www.fiaerc.com/wp-content/uploads/2021/03/Azores-Rallye-2021-itinerary-300821.pdf”><strong>QUI</strong></a> per l’itinerario
Cliccate <a href=”https://rally-base.eu/2021/azores-rallye-2021/”><strong>QUI</strong></a> per il live timing
Cliccate <a href=”https://www.fiaerc.com/watch-on-tv/”><strong>QUI</strong></a> per la diretta live
Cliccate <a href=”https://www.fiaerc.com/erc-radio/”><strong>QUI</strong></a> per sentire ERC Radio