Back

News

Secondo giorno: Al-Attiyah centra il record a Cipro

Secondo giorno: Al-Attiyah centra il record a Cipro

18/06/2017 18:00

Nasser Al-Attiyah è diventato il quarto vincitore in questa stagione 2017 del FIA European Rally Championship con il successo conquistato a Cipro oggi.

Il pilota del Qatar è entrato nella storia del Cyprus Rally, gara che lo ha visto trionfare per cinque volte, una in più del leggendario Sébastien Loeb.

Al-Attiyah si unisce a Bruno Magalhães, Alexey Lukyanuk e Kajetan Kajetanowicz nell’albo d’oro dell’ERC 2017 dopo aver strappato la leadership a Nikolay Gryazin nella PS3 di una gara andata in scena sotto un sole cocente. Sul podio salgono anche gli idoli locali Simos Galatariotis e Panikos Polykarpou.

“Non c’è un segreto particolare, semplicemente abbiamo dato il massimo – ha detto il concorrente del team Autotek Motorsport, che ha guidato una Ford Fiesta R5 affiancato dal francese Matthieu Baumel (con il quale si prende anche il massimo dei punti nel campionato FIA Middle East – Siamo stati più fortunati di altri e mi dispiace per chi si è ritirato, la battaglia era bellissima. Evidentemente l’esperienza passata ci ha aiutato e sono felicissimo di aver vinto per la quinta volta il Cyprus Rally. Ringrazio tutti quelli che mi sostengono dal mio paese, il governo e il team”.

Il dominio di Al-Attiyah è stato sottolineato dalla vittoria nella “Love Cyprus Golden Stage”, dove ha battuto Kajetanowicz per 0″3 aggiudicandosi i 10.000€ di premio.

Alexandros Tsouloftas era comodamente secondo, ma lungo i 23,43km della PS “Cytanet Avdelero” ha perso oltre 10′ per una doppia foratura.

“C’era una grossa roccia in mezzo alla strada – spiega il cipriota – Purtroppo non sono riuscito ad evitarla, ma poteva andare anche peggio”.

Tsouloftas è stato comunque premiato con il Colin McRae ERC Flat Out Trophy per aver rimontato fino al nono posto ed essendo stato il miglior pilota di casa nella “Love Cyprus Golden Stage” si porta via 7.000€.

Ad approfittare dei guai occorsi a Tsouloftas sono stati Galatariotis e Polykarpou, che salgono sul podio, mentre Christos Demosthenous chiude quarto davanti al Principe Albert von Thurn und Taxis, che era al debutto a Cipro.

Kajetan Kajetanowicz è ripartito oggi dopo l’incidente che lo aveva mandato fuori gioco nella PS6; il pilota del LOTOS Rally Team conquista 7 punti bonus e si presenterà alla sua gara di casa con 14 lunghezze da recuperare a Magalhães, anche lui finito fuori nella stessa curva del Campione ERC e dove ci ha rimesso pure Murat Bostanci. Nè la ŠKODA Fabia del portoghese e nè la Fiesta R5 del turco del Castrol Ford Team Turkey sono state rimesse a posto.

La tappa di oggi ha rivisto la presenza di Gryazin, arresosi ieri per problemi tecnici dopo che il pilota della Sports Racing Technologies aveva mostrato di essere velocissimo; il russo ha vinto due PS. Anche Antonín Tlusťák è tornato in gara chiudendo 23°, ovvero sei posizioni dietro a Charalambos Timotheou, che era al volante della Fabia R5 della Motorsport Italia. Rauf Denktaş si è capottato, ma ha recuperato fino alla Top10.

ERC2: Demosthenous vince in casa, Melegari è leader
Christos Demosthenous ha vinto a Cipro in Classe ERC2, mentre Zelindo Melegari balza al comando della categoria dopo quattro gare. L’emiliano si è piazzato terzo dietro a Petros Panteli, mentre Sergei Remennik ha avuto un sacco di problemi tecnici al cambio. Simos Galatariotis e Panikos Polykarpou non hanno preso punti per la categoria produzione dell’ERC poiché non registrati come piloti prioritari, anche se correvano con questo tipo di auto.

ERC3: Özdemir vince senza patemi
Ümitcan Özdemir vince la sua prima gara in ERC3 con la Fiesta R2 del Castrol Ford Team Turkey. Il turco ha agevolemente controllato il vantaggio su Deniz Fahri ed İsmet Toktaş. Buǧra Banaz era finito fuori strada nella PS3, ma è riuscito a recuperare fino al quarto posto. Il russo Artur Muradian, vincitore di una PS oggi con la sua Peugeot, e il cipriota Christos Mannouris non hanno portato a termine il rally. Zacharias Manoli si è imposto nella “Love Cyprus Golden Stage” aggiudicandosi 7.000€.

Tom Kristensson correrà in FIA ERC Junior Under 27 Championship per la stagione 2018 facendo il suo primo salto in una categoria internazionale.

Sergey Remennik ha completato la sua prima stagione nel FIA European Rally Championship chiudendo secondo in Classe ERC2 al Rally Liepāja con grande soddisfazione per l’annata.

Dariusz Poloński punta a tornare nel FIA European Rally Championship nel 2018 dopo una ottima prima stagione nella serie.

Finita l’attesa per Papp

20/10/2017 06:00 - 2017

Tibor Érdi Jr e György Papp hanno conquistato il titolo in Classe FIA ERC2 e per il co-pilota è stata la fine di una lunga attesa.

José Suárez ha chiuso la sua prima stagione nel FIA European Rally Championship arrivando secondo in ERC Junior U28 grazie al terzo posto conquistato al Rally Liepāja.

Un bel sesto posto per Klausz

18/10/2017 06:00 - 2017

Krisóf Klausz ha chiuso con un sesto posto la sua avventura nel FIA ERC Junior Under 27 Championship.